Cultura

“Nuovo Devoto-Oli”: l’attualità legata al Covid-19 entra nell’edizione 2021 (lockdown, spillover, droplet, tamponare…)


14/10/2020

Fedele al suo ruolo di eccezionale testimone del nostro tempo e della nostra storia, il Nuovo vocabolario Devoto-Oli nella sua edizione 2021 introduce i termini legati alla pandemia e all’emergenza sanitaria che stiamo vivendo e che ha colpito il mondo intero: Covid-19, lockdown, distanziamento sociale, spillover, droplet, autoquarantena, quarantenare, tamponare, termini che ogni italiano ha dovuto imparare a conoscere durante questo anno difficile e sospeso, ma anche termini più specifici come biocontenimento o cisgender
Arrivato alla quarta edizione, dopo il recente completo rinnovamento, che ha prodotto una nuova idea di vocabolario, è dunque una spiccata attenzione alla contemporaneità del linguaggio la caratteristica principale del Nuovo Devoto-Oli, che diventa un osservatorio privilegiato della lingua, mettendo al servizio dei propri lettori le conoscenze acquisite in tanti anni di monitoraggio e studio dell’italiano. Concepito da Giacomo Devoto e Gian Carlo Oli nel lontano 1967, come autori si sono aggiunti nel tempo i filologi Luca Serianni e Maurizio Trifone che oggi sono alla guida dell’opera. 
Di come il Nuovo Devoto-Oli abbia affrontato il tema della pandemia si è parlato in questi giorni nel corso di un seminario online dal titolo Cittadinanza e pandemia: una lingua in movimento in un Paese che cambia dedicato a insegnanti e pubblico, nel quale Serianni e Trifone, moderati da Giuseppe Antonelli,  hanno riflettuto sulla lingua quale testimone dei cambiamenti che avvengono nella nostra realtà, comprese appunto le emergenze, come quelle sanitaria e ambientale, e su come il vocabolario non possa che registrare e spiegare da un punto di vista storico-linguistico l’evoluzione della società. 
Al termine dell’evento sono state anche presentate le scuole vincitrici, e quelle risultate meritevoli di una menzione speciale, in seguito alla partecipazione al concorso #leparolechesiamo, il mondo che vogliamo, organizzato dal Nuovo Devoto Oli sul tema della sostenibilità ambientale. 
Sempre disponibile nelle due versioni, cartacea e digitale, fortemente integrate tra loro, il Nuovo Devoto-Oli 2021 mantiene le tre caratteristiche specifiche che ne fanno una bussola indispensabile per orientarsi nelle insidie della comunicazione e per cimentarsi nella difficile arte del bel parlare e dello scrivere bene: 

-  un ricco aggiornamento di neologismi e nuovi significati, 600 in tutto nell’edizione 2021, non solo relativi al linguaggio dell’attualità che contraddistingue l’anno in corso, ma anche della politica (climaticida, denatalista, dublinante, immigrazionismo, parlamentizzare), dell’economia e della finanza (MES, bull market e bear market, tassa digitale, ecotassa, microfinanza, micromanager), della cultura e dei mass media (infodemia, contact tracing, deepfake), dei giornali e della televisione (cucinata, upcycling, carbon neutral), di gerghi e modi di dire (sbarazzo, sbrilluccicare, scaffalista) e delle nuove mode e tendenze (aquapole, aperisushi, fooding, dorayaki).

- definizioni semplici e chiare, risultato di un lungo e approfondito lavoro di riscrittura delle voci che accompagna il lettore nella comprensione di un linguaggio in perenne e complessa trasformazione, in maniera universalmente comprensibile. 2000 le parole di uso comune il cui significato è stato aggiornate e riformulato in questa edizione, tra le quali sostantivi come radiazione, radice, macchia, maggioranza e minoranza o di aggettivi pacifico, patriottico, pazzesco e vanitoso.

- le tre rubriche di “pronto soccorso linguistico” che aiutano a trovare alternative alle parole inglesi superflue o difficili da capire (Per dirlo in italiano), a scrivere e parlare evitando gli errori più diffusi (Parole minate) e a esprimersi in maniera appropriata a seconda del contesto e della situazione (Questioni di stile).

Immutato per contro l’impegno a tutelare l’ambiente e garantire alle generazioni future un pianeta sano e pulito avviato con la precedente edizione, che prevede anche per l’edizione 2021 l’utilizzo di carta e imballaggio selezionati in base a criteri ecologici e sostenibili. 
Con 75.000 voci, 250.000 definizioni, 45.000 locuzioni il Nuovo Devoto-Oli 2021 nella sua versione cartacea, più snella, è perfettamente integrato alla versione digitale, disponibile come sito web e applicazione per tablet e smartphone IOS e Android, con 35.000 lemmi e 50.000 definizioni in più, per consentire una fruizione completa di tutti i contenuti, con funzionalità e strumenti pensati per avere il vocabolario sempre a portata di mano. Compreso l’audio di tutte le voci per una pronuncia corretta e la possibilità di condivisione del lemma, tramite e-mail o post sui principali social network, per risolvere dubbi durante lo studio o il lavoro.


(riproduzione riservata)