Storie d'impresa

Tra design ed eccellenza InSinkErator celebra 80 anni di innovazione

La multinazionale americana ha fra l’altro inventato il rivoluzionario tritarifiuti domestico, protagonista di importanti cambiamenti nelle nostre abitudini


06/02/2019

La multinazionale americana InSinkErator, nota per aver inventato il dissipatore alimentare domestico (o tritarifiuti, come viene anche comunemente chiamato), compie ottant’anni. Un anniversario all’insegna del successo per un marchio, che fa parte del Gruppo Emerson, che in questi decenni ha contribuito a rivoluzionare le abitudini delle persone semplificando la vita in cucina e contribuendo alla salvaguardia del pianeta. Ma andiamo per ordine. 
Tutto ebbe inizio con una grande idea. Era il 1927 quando un architetto di Racine, nel Wisconsin, John Hammes, trafficando con un piccolo motore, delle lastre di metallo e un trituratore improvvisato nell’officina del suo scantinato, lavorò all’idea di sminuzzare gli avanzi organici in modo da eliminarli con l’acqua di scarico del lavandino. Poco più di dieci anni dopo nasceva InSinkErator, un gioco tra le parole incinerator, inceneritore, e sink, lavandino. Da li in poi fu un’escalation di successi che hanno portato il brand ad essere leader mondiale nella produzione di dissipatori alimentari grazie ad una presenza in oltre 80 paesi del mondo, tra i quali l’Italia, dove, negli ultimi anni, ha registrato una crescita costante a due cifre. 
In occasione delle celebrazioni di questo importante anniversario, InSinkErator presenta un video celebrativo, un’interessante collezione di infografiche ed immagini che illustrano come si è evoluto il dissipatore alimentare in questi anni ed i suoi numerosi pregi dando consigli utili per evitare gli sprechi in cucina e conservare meglio gli alimenti. 
Nel concreto, l’utilizzo del dissipatore permette di mantenere l’igiene in cucina smaltendo facilmente ogni tipo di residuo organico, vegetale e non, a km 0, cioè esattamente dove viene prodotto. Utilizzare il dissipatore non solo è una pratica permessa dalla legislazione italiana, ma riduce la massa di rifiuti nelle nostre discariche già sovraccariche. 
Dissipatore ma non solo. InSinkErator è anche all’avanguardia nel settore dei miscelatori d’acqua soddisfacendo contemporaneamente la crescente domanda di acqua potabile filtrata domestica. Infatti, e all’istante, eroga acqua fredda e calda filtrata alla quale si aggiunge l’acqua sempre filtrata a una temperatura prossima a quella di ebollizione che permette un gran risparmio di tempo e di risorse.

(riproduzione riservata)