Prima pagina

Cybersecurity: nel primo trimestre in calo cryptominer e malware Android

Per contro, secondo il report di Eset, sono salite le minacce via web. Complice il Coronavirus


04/05/2020

Eset, leader globale nel mercato della cybersecurity, ha pubblicato il Report sulle minacce del primo trimestre 2020. Con il contenimento imposto dalla pandemia Covid-19, i criminali informatici hanno modificato le loro strategie trovando nuovi sbocchi per trarre profitto dal cambiamento delle abitudini nella vita delle persone e dalle interruzioni delle attività nelle aziende. Così, durante il lockdown, i ricercatori Eset, gli ingegneri e gli esperti di sicurezza hanno potenziato gli sforzi per contrastare gli attacchi malware e rendere internet sicuro. 
In effetti nel mese di marzo Eset ha rilevato un incremento di truffe e di malware che hanno utilizzato la pandemia come esca. “È evidente che i criminali informatici hanno iniziato a capitalizzare le paure e la necessità di informazioni delle persone”, ha commentato Roman Kováč, Chief Research Officer dell’azienda. 
Più in particolare è stato rilevato un sostanzioso incremento di alcune minacce, in particolare provenienti dal web, possibile effetto collaterale del lockdown. Il primo trimestre ha evidenziato anche la continua crescita di stalkerware, mentre alcuni tipi di minacce, come cryptominer e malware Android. Sono diminuiti rispetto al trimestre precedente. 
Eset Research ha proseguito inoltre nel monitoraggio di minacce e vulnerabilità correlate alla pandemia. Il Report del primo trimestre mostra infatti una panoramica dei progetti di ricerca più importanti: la rilevazione di nuove operazioni dei famigerati Winnti Group e Turla; la scoperta di Kràk, una nuova vulnerabilità che riguarda la crittografia in oltre un miliardo di dispositivi Wi-Fi; l’identificazione della modalità di azione del nuovo modulo di cryptomining di Stantinko. 
Per la cronaca, da trent’anni ESET® sviluppa software e servizi di sicurezza IT leader del settore, per aziende e utenti finali in tutto il mondo. Con soluzioni che spaziano dalla sicurezza di endpoint e dispositivi mobili, alla crittografia e all'autenticazione a due fattori, i prodotti ESET offrono prestazioni elevate e sono facili da usare, assicurando alle imprese la tranquillità di poter sfruttare appieno il potenziale della loro tecnologia. ESET protegge e monitora per 24 ore, sette giorni su sette, i propri clienti, aggiornando le difese in tempo reale per mantenere gli utenti al sicuro ed evitare interruzioni alle attività aziendali. Grazie a centri di ricerca e sviluppo in tutto il mondo, ESET è diventata la prima azienda di sicurezza IT a vincere 100 premi Virus Bulletin VB100, identificando ogni singolo malware "in-the-wild" senza interruzioni dal 2003.

(riproduzione riservata)