Storie d'impresa

Cambiamenti climatici: come costruire un futuro a basse emissioni di carbonio

Questo il tema principale del quinto Simposio Internazionale sulla Sostenibilità organizzato da Alcantara a Venezia


11/02/2019

di Mario Pinzi


Dopo il successo delle precedenti edizioni, Alcantara, la prima azienda italiana ad aver raggiunto lo status di Carbon Neutrality e ad aver messo in atto le migliori pratiche in tema di Sostenibilità, ha organizzato a San Servolo (Venezia) il quinto Simposio Internazionale su questo tema dal titolo “Climate “HOW”: How to Engage Society and Deploy Decarbonization”, in collaborazione con la Venice International University (VIU) e con il sostegno di Connect4Climate Global Partnership Program di World Bank Group. 
Durante le due giornate di workshop, alcuni rappresentanti di corporazioni e finanza, organizzazioni internazionali, scienziati, imprenditori, economisti, esperti di comunicazione e responsabili politici hanno esplorato la questione del "come" generare impegno nell'affrontare le azioni a diversi livelli della società per mitigare i cambiamenti climatici e costruire un futuro a basse emissioni di carbonio, cambiando atteggiamenti e comportamenti all'interno di diversi segmenti della società: responsabili politici, cittadini, imprese e consumatori. 
Afferma l’amministratore delegato e presidente di Alcantara, Andrea Boragno: «Alcantara cerca di sensibilizzare gli architetti per avere case meno inquinanti. I politici europei non hanno la reale percezione della gravità e dell’urgenza del problema e la loro consapevolezza delle mutazioni climatiche diventa sempre più necessaria per iniziare un vero processo di cambiamento. Uno dei grandi problemi che dovranno essere risolti sarà il mancato introito che proviene dalla tassazione su benzina e diesel, che non potrà essere scaricato sui consumatori. I disastri climatici a cui l’umanità ha dovuto assistere in questi ultimi anni stanno rendendo le masse sempre più sensibili e col tempo ci si augura che diventino determinanti per la completa risoluzione del problema. Sempre più imprese a livello mondiale chiedono il rispetto dell’ambiente e la Carbon Neutrality sta diventando una leva di marketing molto sensibile». 
Da molti anni, la sostenibilità è una delle risorse chiave di Alcantara, sia come valore del marchio sia come fattore distintivo del posizionamento sul mercato. La serietà e la trasparenza usate dall’azienda nell’intraprendere e mantenere il proprio impegno su questo argomento rappresentano un plus che è sempre di più apprezzato e riconosciuto dagli stakeholder. Il forte impegno di Alcantara su questo fronte si sta traducendo in azioni concrete da oltre 9 anni. Dal 2009, Alcantara pubblica ogni anno il proprio Bilancio annuale di sostenibilità, sottoponendolo al controllo e alla certificazione internazionale. Dal 2009 Alcantara è anche certificata "Carbon Neutral", avendo misurato, ridotto e compensato tutte le emissioni di CO2 derivanti dalla sua attività. L’azienda, che occupa attualmente 552 dipendenti, ha chiuso il 2018 con un fatturato di 197 milioni di euro.

(riproduzione riservata)