Cultura

“Sei un fiore Blu”, “Per te Emma è sempre no” e “Una notte sotto le stelle”

Due storielle educative (e illustrate) per i più piccoli firmate da Sonya Hartrnett e Lodovica Cima. E poi il ritorno di Geronimo Stilton, il nostro topastro preferito


19/07/2021

di VERA DE RAGAZZINIS


Fresche di stampa, sono arrivate sugli scaffali delle librerie due chicche per bambini più piccoli: la prima firmata dall’affermata australiana Sonya Hartnett, premiata nel 2008 con l’Astrid Lindgren Memorial Award, una specie di Nobel per la letteratura per ragazzi e illustrata dal connazionale Gabriel Evans. Ovvero Sei un fiore blu(Rizzoli, pagg. 38, rilegato, euro 18,00, traduzione di Stefania Di Mella), un racconto emozionante sulla meraviglia di essere unici e diversi. Non a caso i gatti non sono tutti tigrati, le nuvole non sono tutte bianche e i fiori non sono tutti gialli.

La seconda proposta è legata alla penna di Lodovica Cima (attiva nell’editoria per bambini da più trent’anni a fronte di oltre 200 libri pubblicati) e illustrata da Leandra La Rosa (docente del corso di Fumetto e illustrazione all’accademia di Belle arti di Palermo). Il titolo? Per Emma è sempre no (Il Battello a Vapore, pagg. 48, euro 9,00), una chicca volta a dimostrare che non si gioca bene con chi dice sempre no! In effetti ci vuole una grande pazienza per giocare con Emma. Qualsiasi gioco le proponga la sorella la sua unica risposta è no. Finché un giorno l’orso di peluche dice no a Emma... E ora come la mettiamo?

La terza proposta, riservata ai più grandicelli, arriva da un’idea di Elisabetta Dami, firmata dal topastro preferito dai bambini, ovvero Geronimo Stilton, che propone una nuova avventura legata a una scuola di survival per giovani roditori in zampa, che vivono esperienze incredibili a contatto con la natura, con buon senso e in sicurezza, insieme a cinque fantastici coach: Lupo Bianco, fondatrice e guida del Camp, cui nulla sfugge; Elektra Ram, per la quale tecnologia e mappe non hanno segreti; Fiuto van der Bios, un veterinario di grande esperienza; Margaret Flowers, espertissima di fuori e piante, e - ci mancherebbe - Geronimo Stilton, il reporter tuttofare del Camp.  Così come imparerete a conoscere Trappy la chiacchierona; Benjamin il precisino; Vic la campionessa, Rosa la sognatrice; Leo il vanitoso e Dan, il pozzo di scienza.   
In questa nuova avventura, intitolata Una notte sotto le stelle (Piemme, pagg. 128, euro 13,50), a tenere banco è una sfida: quella appunto di passare una notte nella foresta. Un’impresa che certamente non è da tutti. Ma i ragazzi dell’Adventure Camp accetteranno la sfida e partiranno con lo zaino in spalla. Scoprendo che per vivere bene nella natura selvaggia il segreto è uno solo: essere amici e collaborare. E soprattutto, per poter beneficiare di un weekend stratopico, rispettare le regole base per esplorare la natura in sicurezza.

(riproduzione riservata)