Prima pagina

"IBI Lorenzini" forma i giovani farmacisti del Camerum

L’Istituto Biochimico Italiano lancia tre Borse di Studio per studenti laureati delle Università di Tor Vergata, Camerino e Urbino 


11/10/2017

Contribuire alla diffusione della cultura e dell’attività farmaceutica nei Paesi in via di sviluppo: con questo obiettivo l’Istituto Biochimico Italiano Giovanni Lorenzini, in occasione dei 100 anni dalla sua fondazione,  che cadono nel 2018, bandisce un concorso per assegnare tre borse di studio (del valore di 10mila euro ciascuna più il biglietto aereo per tornare nel proprio Paese) a giovani studenti del Camerun laureati presso la Facoltà di Farmacia delle Università di Camerino, Urbino e Roma Tor Vergata. Grazie a queste borse di studio i giovani farmacisti potranno ritornare in Camerun e aprire un’attività di farmacia galenica con il duplice obiettivo di vendere i prodotti che hanno sviluppato e porre le basi di un primo virtuoso circuito di autosostentamento.
La collaborazione con il mondo accademico nasce non dalla spiccata attenzione alla responsabilità sociale, ma anche dalla volontà di promuovere concretamente la formazione pratica degli studenti: è per questo motivo che IBI Lorenzini ospiterà i tre vincitori per un periodo di tre mesi presso la propria sede ad Aprilia (Latina), affinché possano acquisire competenze nelle aree di tecnica farmaceutica e controllo qualità. Seguirà successivamente una fase della durata di 9 mesi presso l’Università Cattolica del Camerun che ha recentemente istituito un Laboratorio Galenico a Bamenda grazie ai fondi della Cei con i contributi dell’8x1000.
Gli studenti vincitori delle borse di studio saranno selezionati da un’apposita commissione costituita da un rappresentante IBI e da tre professori universitari, uno per ognuna delle università promotrici dell’iniziativa.
Contribuire alla diffusione della cultura scientifica e investire su giovani talenti in un campo così importante come quello farmaceutico fa parte della nostra mission originaria - ha spiegato Camilla Borghese Khevenhüller, presidente di IBI Lorenzini - lo facciamo però attraverso la formazione sul campo, quella pratica, perché apprendere in un contesto di tipo professionale permette ai giovani di esplorare a fondo i processi produttivi e organizzativi facilitando così l’acquisizione di nuove conoscenze e skills”.
Le domande di partecipazione al bando dovranno essere inviate entro il 31 ottobre direttamente all’Ufficio Personale di IBI Lorenzini, alla mail: ufficiopersonale@ibi-lorenzini.com, indicando nell’oggetto, Bando Borse di studio. Per i requisiti di accesso al concorso consultare il sito: http://www.ibi-lorenzini.it/archivio-news/20/ibi-lorenzini-forma-i-giovani-farmacisti-del-camerun

(riproduzione riservata)